19 Marzo 2015

Arredo giardino in ferro battuto

Arredo giardino in ferro battuto
Dai un voto

Giardini e terrazzi sono spazi esterni all’abitazione che rivestono un ruolo importante, poiché diventano la proiezione degli ambienti interni: fuori si può mangiare, studiare, dormire, accogliere gli ospiti e quindi, come ogni spazio abitativo, va arredato.

Sono tanti i materiali usati per arredare gli spazi esterni, ma quello privilegiato è il ferro: le sue caratteristiche lo rendono perfetto per arredare giardini e terrazzi data la sua resistenza, la sua versatilità ed eleganza.

Da sempre il ferro battuto è stato usato per realizzare panchine, pergole, gazebo, tavoli e sedie; negli anni le lavorazioni sono rimaste sempre le stesse, mentre a cambiare è il loro stile: si è passati da linee classiche contraddistinte da decori floreali, volute e riccioli a pezzi di design rivisitati in chiave contemporanea.

Rimangono comunque arredi in ferro battuto comodi, funzionali e perfettamente integrabili con l’esterno – tavoli e sedie, anche pieghevoli o impilabili, poltroncine da decorare con morbidi cuscini, lampioni da terra e da muro, ringhiere e parapetti per piscine.

Per chi ama i modelli retrò si consigliano strutture realizzate in ferro battuto zincato e verniciato a polveri di bianco, per una chiara ispirazione allo stile shabby chic. I modelli possono essere anche realizzati in filo di acciaio con seduta e schienale in rete o in lamiera forata o intrecciata, per creare interessanti giochi di luce.

Chi possiede grandi giardini e ampi spazi esterni, invece, ci sono arredi giardino dalle proporzioni maestose e per questo molto confortevoli, capaci di creare, coi loro schienali alti, effetti scenografici come se si trattasse di vere e proprie sculture di ferro battuto.

Ma il ferro battuto sa rendersi anche moderno grazie alle colorazioni che può assumere, le più in voga sono il rosa shocking, il verde fluo, la grafite, capaci di rinnovare completamente gli spazi esterni e creare ambienti dove vivere con spensieratezza e buonumore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *