8 Aprile 2015

Cancelli ferro battuto: quanto costano?

Cancelli ferro battuto: quanto costano?
Dai un voto

Quali sono i prezzi dei cancelli in ferro battuto? Come ci si orienta fra le diverse proposte?

I prezzi dei cancelli in ferro battuto variano in base a tanti fattori, ma i più importanti sono: forma, dimensione, lavorazione, automazione, trattamenti.

Se si cercano cancelli in ferro battuto lavorati artigianalmente, sappiate che i prezzi salgono abbastanza rispetto a quelli con lavorazione industriale, in quanto l’artigianalità è un elemento dal valore incommensurabile, che richiede una preparazione e una manualità d’altri tempi.

Nelle officine artigiane, il mastro scalda il ferro in apposite fornaci e quando questo raggiunge i 1000° circa, inizia a batterlo con martelli speciali per conferirgli la forma desiderata. Si tratta di un lavoro di grande pregio che per forza di cose comporta un aumento dei costi.

Se, invece, si preferisce un cancello in ferro battuto lavorato industrialmente, i prezzi si abbassano, in quanto i tempi si dimezzano e alla manualità dell’artigiano subentrano le macchine.

Ad incidere sui prezzi dei cancelli in ferro battuto, artigianali o industriali che siano, è l’automazione. I cancelli in ferro battuto scorrevoli e quelli a doppia anta di grandi dimensioni presuppongono un’elevata automazione per via del sistema d’apertura, delle celle fotoelettriche, dei telecomandi, ecc.

Quindi possiamo dire che un cancello in ferro battuto di ridotte dimensioni, come può esserlo uno pedonale, può partire dai 600 euro fino ad arrivare ai 2000 euro per quelli lavorati a mano, mentre i prezzi dei cancelli in ferro battuto di grosse dimensioni possono arrivare a sfiorare i 6000 euro.

E’ bene ricordare che più i cancelli sono semplici e privi di decorazioni meno costano, mentre quelli più decorati e lavorati hanno costi maggiori.

Infine, ad incidere sui prezzi dei cancelli ci sono i trattamenti come la zincatura, che protegge il manufatto dall’erosione galvanica. La zincatura è un trattamento che può avvenire a caldo, a freddo o a bagno, anche se quello migliore è quello a caldo che permette allo zinco di aderire meglio a tutte le parti del cancello.

In conclusione possiamo affermare che i prezzi dei cancelli in ferro battutto variano in base alle necessità del cliente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *