4 Maggio 2015

La personalizzazione di un cancello in ferro battuto

La personalizzazione di un cancello in ferro battuto
Dai un voto

Solidità e resistenza sono le principali necessità di chi sta progettando/realizzando un cancello in ferro battuto; ciò che prima di tutto si chiede a un cancello è di porre dei confini ben definiti della proprietà e bloccarne l’accesso alle persone indesiderate.

In molti casi, è necessario far in modo che il disegno del cancello sia compatibile con le esigenze architettoniche dell’abitazione: non basta che cancello e recinzioni in ferro battuto delimitino la proprietà o il giardino, importante è anche la sua valorizzazione.

Il ferro battuto è utilizzato da secoli per abbellire ville e giardini, è il vero e proprio biglietto da visita di una villa, di una casa o di una tenuta, frutto della maestria di artigiani che hanno saputo coniugare la tradizione all’innovazione.

Affidare la realizzazione di un ceancello in ferro battuto a un artigiano vuol dire regalarsi un manufatto senza tempo, che vi accompagnerà per il resto della vita. Queste lavorazioni artigianali possono essere personalizzate con decori coerenti allo stile dell’abitazione, in modo da renderla unica e originale.

Innanzitutto la forma: il ferro ha mille qualità, tra queste la capacità di prendere qualsiasi forma si voglia; può essere lavorato, tagliato, forgiato, stampato e così caratterizzare il suo stile a seconda delle esigenze.

Ci sono poi gli elementi decorativi: un rosone può rendere tutto più raffinato; le curve ricordano uno stile classico e senza tempo; foglie e fiori, magari verniciati in oro, richiamano l’eleganza di antiche tenute.

Se siete creativi, nulla toglie che potete disegnare voi stessi il cancello in ferro battuto dei vostri sogni, in questo modo sarà di certo un manufatto caratterizzato dal gusto personale!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *